Da visitare

Le proprietarie della struttura, Stefania e Annamaria, vi accoglieranno con simpatia e cordialità per fornirvi tutte le informazioni necessarie per godere al meglio delle bellezze artistiche e naturalistiche del territorio.

Servigliano è punto di partenza ideale per visitare le vicine località ricche di storia e tradizione quali i borghi medievali di Fermo (Capoluogo di provincia), Monte San Martino, Monteleone di Fermo, Penna San Giovanni, Santa Vittoria in Matenano e Falerone. Il Parco Nazionale dei Monti Sibillini dista a non più di 30 minuti di strada in auto.

SERVIGLIANO

E’ un comune situato sulla riva destra del fiume Tenna e ha una estensione territoriale di 18,46 Kmq ed una popolazione di circa 2.500 residenti. Il disegno del territorio ha la forma di una foglia con nervatura centrale rappresentata dalla strada provinciale che attraversa Servigliano verso S. Vittoria, Force, Venarotta ed Ascoli Piceno. Confina con: Falerone a nord, Belmonte Piceno e Monte Leone di Fermo ad est, S.Vittoria a sud, Monte S.Martino ad ovest. Lo stemma del comune è un leone alato di San Marco in posizione opposta a quello di Venezia.

Il nome deriva dall’antico Castello di Servigliano, andato in rovina. Il nuovo centro porta il nome di Castel Clementino dal 1771, anno della sua fondazione, fino al 1862. Dal gennaio del 1863 riprendeva poi l’antico nome di Servigliano. Il paese è suddiviso in tre quartieri: Porta Marina, Porta Navarra e Santo Spirito. L’inizio della costruzione risale al settembre 1773.

Il nuovo Castel Clementino è uno dei più significativi esempi di città di fondazione realizzati in Italia verso la fine del Settecento. La sua organizzazione planimetrica basata su una geometria elementare, un quadrato quasi perfetto di m.137 per m.144 di lato lo ha fatto paragonare dai rari studiosi che se ne sono occupati a quei modelli di città ideale elaborati dalla trattatistica cinquecentesca.

Monumenti principali: Chiesa di Santa Maria del Piano, Convento dei Frati Minori Osservanti, Collegiata di San Marco, Torre Camponaria, Le Porte, Palazzo Pubblico, Palazzo Vecchiotti, Palazzo Navarra, Case Borghesi, Monumento ai Caduti.

Turismo religioso, mercatini luglio e agosto lunedì sera, sagre, festa della fragola, festa del gusto.